Baci di Dama…Quanti modi di fare e rifare

Nuovo anno, 2013 e noi ancora una volta insieme, siamo nella cucina di Artù del blog La casa di Artù e lei, piemontese doc ci ha presentato i Baci di Dama.
I Baci di Dama, che possiamo trovare qui, sono i famosi biscottini da tè, piemontesi, originari della cittadina di Tortona, dove nacquero un secolo fa.
La ricetta è molto semplice, gli ingredienti pochi ma equilibrati e il sapore risulta unico, l’odore delle nocciole appena tostate vi stordirà e il loro sapore vi rimarrà a lungo in bocca. La nocciola del Piemonte, detta anche nocciola tonda gentile delle Langhe, è un prodotto ortofrutticolo italiano Igp, (indicazione geografica protetta). L’uso delle nocciole nella nostra alimentazione aiuta a mantenere a livelli bassi il colesterolo “cattivo” e di innalzare i valori di quello “buono”, anche la presenza di vitamina E fornisce un apporto di antiossidanti rallentando l’invecchiamento dei tessuti. Insomma mangiare nocciole fa bene.

Ingredienti:

250 grammi di nocciole del Piemonte, tostatele leggermente per togliere la buccia
300 grammi di farina, io 0 Molino Chiavazza
250 grammi di zucchero semolato
200 grammi di burro morbido, temperatura ambiente
cioccolato fondente da copertura

Tritare le nocciole, non finissime, io le ho messe in mezzo a due canovacci e ho passato sopra il mattarello, per romperle bene, poi gli ho dato una frullata velocissima per evitare che tirassero fuori l’olio, poi mi piace sentire i pezzettini di nocciola mentre si mangiano i biscotti. Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e impastare. Formare delle palline un po’ più piccole delle noci e metterle sulla carta forno un po’ distanti, crescono in cottura, metterle in forno caldo, 170/175°C per 20/25 minuti, le mie si sono cotte in 20 minuti a 170°, poi fatele freddare.
Nel frattempo fate fondere il cioccolato a bagnomaria e accoppiate due biscotti “incollandoli” con il cioccolato, metteteli a freddare e poi mangiateli, oppure incartateli con carta argentata per conservarli, dureranno poco state tranquille.

Il prossimo appuntamento sarà il 6 febbraio nella cucina di Barbara del blog My Italian Smorgasbord

Stampa Stampa
Share on Tumblr
Scrivi un commento al post!
  1. “ La Cuochina vien di notte con le scarpe tutte rotte, col grembiule da Befana per portarsi via i Baci di dama… :-D”
    Buongiorno cara Tamara!
    Gnam, gnam che buoni e che belli i tuoi dolcetti, grazie di cuore per averli sfornati per la nostra cucina aperta!!
    Appuntamento al 6 di febbraio con i Sockerbullar o Pariserbullar
    Un abbraccio!
    Cuochina

    Rispondi
  2. ELENA scrive:

    bellissime foto sei bravissima e chissà che bontà!!

    Rispondi
  3. apelaboriosa scrive:

    ciao e buon anno
    è un post bellissimo, i tuoi
    baci sono perfetti e le fotografie ti dicono:..
    ….prendi un bacio e sentirai che bontà!
    COMPLIMENTI!
    Un bacio dalle 4 apine

    Rispondi
  4. vittoria scrive:

    Che belli, sono perfetti!!!
    Buona festa

    Rispondi
  5. francesca scrive:

    Evviva le nocciole del piemonte…..davvero perfetti i tuoi baci….
    alla prossima francesca

    Rispondi
  6. simona scrive:

    Una meraviglia! complimenti Tamara sono perfetti! Buona Epifania e buona domenica:)

    Rispondi
  7. elena scrive:

    Interessante l’abbassamento di colesterolo cattivo…dovremo darci alle nocciole…o ancor meglio ai baci di dama…scherzo! Un bacione e complimenti!
    auguri di Buon Anno!

    Rispondi
    • Tamtam scrive:

      sì, questa cosa già la sapevo, ma ho anche riportato notizie di wikipedia, però è vero che la frutta secca tiene basso il colesterolo cattivo…un abbraccio

      Rispondi
  8. Appena ho visto la tua prima foto ho pensato “Stupendo questo cioccolato, secondo me è bello fondente!”. Gnam ed Auguri.

    Rispondi
  9. Federica scrive:

    Sono bellissimi e golosi. Le nocciole del Piemonte fanno una gran bella differenza, stavolta posso proprio dirlo! E visto che fanno anche bene per il colesterolo, una scusa un più per approfittarne :) Un bacio, buona domenica

    Rispondi
  10. anna scrive:

    Come sempre, foto bellissime e preparazione eccellente.
    Sono venuti più che bene, complimenti
    Alla prossima :)

    Rispondi
  11. ornella scrive:

    Sapendo che fanno bene e ammirando i tuoi bellissimi baci di dama mi pesa proprio essere allergica alle nocciole..Ma dico non poteva venirmi per le arachidi che nemmeno mi piacciono molto?? Pazienza..Un abbraccio buona Epifania

    Rispondi
  12. Solema scrive:

    Anch’io, quando li ho fatti dolci, ho usato le nocciole piemontesi. Secondo me fanno la differenza.Ti sono venuti benissimo!!!
    Buona befana anche a te!!!

    Rispondi
  13. Artù scrive:

    Tesoro ma sono magnifici i tuoi baci. Grazie davvero per la tua partecipazione e la tua realizzazione magnifica!
    10 e lode per aver decantato la nostra amata nocciola.

    Mi pare di aver capito che ti siano piaciuti vero?

    Baci baci

    Rispondi
  14. signorbiscotti scrive:

    Favolosi! E belle le foto. Come dici, l’odore delle nocciole tostate… aah! Buon anno!

    Rispondi
  15. vickyart scrive:

    hanno ottime proprietà..peccato che una tira l’altra :D..inebriante l’odore delle nocciole tostate!! sono bellissimi! ciao cara

    Rispondi
  16. Mari e Fiorella scrive:

    Che belli , saranno buonissimi, non li ho mai fatti, proverò la tua versione!!!Ciao, buonissimo proseguimento!!

    Rispondi
  17. paneepomodoro scrive:

    Sono davvero perfetti! Complimenti! E, aspetto la ricetta dello Smorg… un nome un programma!

    Rispondi
  18. Ciao Tamtam, i tuoi baci sono meravigliosi e li hai degnamente fotografati! Barvissima!!!! bacione e buon anno, a presto

    Rispondi
  19. Mariabianca scrive:

    Ciao Tamara hai preparato dei baci di dama strepitosi.Sei molto brava amica mia!!!

    Rispondi
  20. Taty scrive:

    Baci di dama non amor! Bravissima!

    Rispondi
  21. sabry scrive:

    Li ho fatti tante volte ma è sempre un piacere vederli e….mangiarli!

    Rispondi
  22. Splendidi anche i tuoi! :)
    Un bacione!

    Rispondi
  23. Fr@ scrive:

    Complimenti ti sono venuti molto bene. Piace anche a me mentre li mangio sentire la granulosità.
    Li riproverò sia con le nocciole che con le mandorle.

    Rispondi
  24. stella scrive:

    Cara Tamara, con la tua descrizione delle nocciole mi hai fatto venire la voglia di provarli subito!
    Ciao e buon inizio anno anche da me!

    Rispondi
  25. Tamtam scrive:

    Ragazze grazie dei vostri bellissimi commenti, amo questa bellissima iniziativa che ci porta ogni mese a conoscere una ricetta nuova e a condividere la nostra esperienza con altre blogger. Vi abbraccio tutte e soprattutto Artù che ci ha regalato questa splendida ricetta della sua famiglia…grazie a tutte

    Rispondi
  26. certo che siete state tutte bravissime a presentare questa delzia…che non ho mi preparato…ma mi sas che questa è la volta buona!!!complimenti!!!

    Rispondi
  27. Alessia scrive:

    ma ti sono venuti benissimo! che meraviglia…e chissà che profumino..

    Rispondi
  28. Ecomi Tamara, finalmente riescoa apssare e vedere anche qui questi baci che avevo già apprezzato via FB. sono venuti bellissimi anche a te e complimenti per la foto tres chic! un bacione e scusa se non riesco a passare spessissimo ultimamente

    Rispondi
  29. mm_skg scrive:

    Ma che bontà cara Tamara, ti sono venuti perfetti!
    Bella presentazione! Brava!
    Baci e alla prossima!

    Rispondi
  30. Ciao! ^^
    Faccio un salto per conoscerti e trovo… i BACI DI DAMA!!!! :P***
    Mamma che bontà… e che ricordi risvegli in me…
    A Tortona abita una coppia che frequentavo da piccolissima perchè la nonna dei figli di questa coppia erano più o meno della mia età e quando venivano in vacanza giocavamo sempre insieme… :)
    E la loro mamma portava sempre dei sacconi di baci di dama!!!
    Un abbraccio e stracomplimenti per la preparazione!
    A presto =(^.^)=

    Rispondi
  31. soleluna scrive:

    Eccomi finalmente! Intanto buon anno e complimenti per la tua versione dei baci di dama, risultato stepitoso em poi sono una bontà ciao Luisa

    Rispondi
  32. Paola scrive:

    adoro i baci di dama!!! però non ho mai pensato di farli in casa… pinno la ricetta così ce l’ho a disposizione!

    Rispondi
  33. Spery scrive:

    Purtroppo ultimamente non sono riuscita più a partecipare, ma quest’iniziativa è sempre stratosfericamente fantastica! Belle tutte queste versioni dei baci di dama! Speriamo che per questo nuovo anno riesca a rifarmi e a partecipare nuovamente!
    Felice 2013!
    Spery

    Rispondi
  34. Mammazan scrive:

    Cara Tamara..da quanto tepo non passo qui da te e ora che bella sorpresa con questi spettacolari baci di dama!!
    Un abbraccio!

    Rispondi