Mostaccioli napoletani…Quanti modi di fare e rifare

Ecco, in pochissimo tempo è arrivato anche dicembre, la pioggia, il freddo, che aumenterà sempre di più e mi sa che anche quest’anno ci regalerà qualche fiocco con largo anticipo, ormai anche noi a Roma ci siamo abituati a convivere con la neve, e abbiamo imparato a tirare fuori le attrezzature velocemente. Intanto godiamoci i preparativi del Natale. Il nostro albero lo decoriamo con le illuminazioni di quando ero piccola io, sono bellissime, fatte di vera celluloide, erano dei piccoli capolavori. Mio marito ha cambiato la parte elettrica, perché i fili erano a 125v e funzionano perfettamente. Poi compriamo ancora qualche palla di vetro, insomma il nostro albero alla fine con i nastri d’oro tutto intorno diventa bellissimo, e ci piace molto. E il Natale a noi piace per questo motivo: l’albero.

Questo mese con la nostra ricetta andiamo a Napoli, la città dei mostaccioli o mustaccioli, i tipici dolci della tradizione partenopea, che vengono preparati durante il periodo natalizio e andiamo a seguire la preparazione nel blog di Vicky e qui troviamo tutte le spiegazioni. Il nome mostaccioli deriva dall’abitudine contadina di aggiungere del mosto all’impasto per dargli ancora di più sapore dolce. Sono dolci profumati di spezie, farciti di canditi, mandorle, fichi, la ricetta si può arricchire a nostro piacere, e poi ricoperti di una glassa di cioccolato. Sono molto buoni. A Roma si usano preparare con il miele, non li ho mai fatti, ma li ho assaggiati e non mi sono piaciuti molto, nonostante io ami il miele.

La ricetta di oggi è stata fatta con farine gluten-free, io li ho fatti con farine dove è presente il glutine, ma ho usato la segale che adoro.

Ingredienti:

per la ricetta fatta da Vichy andate qui
io ho diviso i suoi ingredienti per 4 e siccome nella sua ricetta ci sono 500 grammi di farine varie io
ho diviso le mie così:
50 grammi di farina di segale
50 grammi di farina 0 Molino Chiavazza
25 grammi di maizena (Molino Chiavazza)

+25 grammi di cacao amaro in polvere (li ho voluti molto scuri)

50 grammi di mandorle, sgusciate, tostate e frullate
100 grammi di zucchero 
1/2 cucchiaino di lievito
il succo di un mandarino
3/4 grammi di spezie, frullate (noce moscata, chiodi di garofano e cannella)
50 grammi di canditi
10/12 fichi secchi, fatti in casa
50 grammi, anche meno di acqua calda

Ho impastato tutto assieme, aggiungendo piano l’acqua, per evitare che venisse un impasto troppo morbido, una volta pronto l’ho fatto riposare per 15 minuti e poi steso bene in un rettangolo, ho tagliato i mostaccioli in rombi o con uno stampo o a mano, alcuni li ho farciti, mettendo i canditi in mezzo a due rombi e chiudendo bene i lati, li ho appoggiati direttamente sulla leccarda del forno e poi li ho infornati a 150° per 15/20 minuti. Nel frattempo ho sciolto, in una bastardella del cioccolato fondente da copertura insieme a un po’ d’acqua, appena pronto ho preso con una pinza un mostacciolo per volta e l’ho tuffato nel cioccolato, li ho messi ad asciugare su una gratella e per fare prima in frigorifero, il cioccolato si è ben assodato e li abbiamo mangiati, devo dire la verità mi sono persa molto.

Quanti modi di fare e rifare torna ad incontravi il 6 gennaio 2013 con una ricetta famosa della pasticceria italiana,  i “Baci di Dama”, in quell’occasione ci ospiterà nella sua cucina Artù del blog La casa di Artù, ciao al 2013 e passate delle piacevoli giornate di festa.

Stampa Stampa
Share on Tumblr
Scrivi un commento al post!
  1. Solema scrive:

    Anche i tuoi sono molto belli e hanno un aspetto golosissimo.
    P.S ilo tuo blog non si aggiorna sul mio blogroll
    :-(

    Rispondi
  2. Din..din..din..Natale sta arrivando :-) Buongiorno cara Tamara!
    Le nostre cucine oggi profumano di spezie, di festa, di attesa..quante meravigliose versioni dei mostaccioli napoletani, una più golosa dell’altra!! Nel ringraziarti per il tuo bellissimo, prezioso contributo alla nostra iniziativa, ti auguriamo di cuore un sereno Natale ed un fantastico 2013!
    A ritrovarci il 6 di gennaio con i Baci di dama
    Un abbraccio
    La Cuochina :-)

    Rispondi
  3. Artù scrive:

    Anche qui nella contea di Camelot ci cimenteremo nella realizzazione del nostro albero, anzi due uno fuori e uno in casa!

    Bellissimi i tuoi mostaccioli….adoro i canditi!

    Rispondi
  4. apelaboriosa scrive:

    E’ un post bellissimo che leggi volentieri e intanto
    fai l’albero anche tu e poi lo ammiri in tutto il suo splendore!
    Bravissima per l’atmosfera e per questi mostaccioli con mandarino e fichi secchi fatti in casa e……buonissimi.
    Auguri anche a te e un bacio dalle 4 apine

    Rispondi
  5. Alessandra scrive:

    Che belli! Beh qui dovrebbe arrivare l’estate ed invece è arrivato il tornado che ha fatto molti danni (noi per fortuna siamo tutti a posto, ma mio marito ha l’aereo a mezzanotte per HK e molti voli sono stati fermati, speriamo bene che la bufera si calmi!

    Rispondi
    • Tamtam scrive:

      quanto mi dispiace Alessandra, solo che da voi certe cose sono dovute solo al clima, noi invece dobbiamo ringraziare il dissesto idrogeologico che ci hanno regalato politiche scellerate…baci

      Rispondi
  6. francesca scrive:

    Davvero belli questi musatccili….noi facciamo l’albero la vigilia di Natale!
    Auguri…..
    francesca

    Rispondi
  7. Queste foto con questo stupendo meraviglioso cioccolato fondentissimo sono ghiottosissime! Tanti auguri.

    Rispondi
  8. vickyart scrive:

    un’altra idea particolare con la farina di segale! che bella glassa! io sono negata! è perfetta! ciao cara grazie!

    Rispondi
  9. ornella scrive:

    Eccomi qui..in ritardo ma ci sono :-) Ci fa impazzire la linea telefonica ultimamente!
    Immagino la bellezza del vostro albero di Natale…io quest’anno ho deciso che non farò proprio nulla, tranne che dolciumi! Ma potrei cambiare idea anche per quelli..
    Stupendi tuoi mostaccioli, farciti golosamente anche con i fichi secchi, che buoni!!!
    Un abbraccio e grazie

    Rispondi
  10. Federica scrive:

    Anche a me piace moltissimo la farina di segale e finalmente sono riuscita a ricomprarla. Per oggi non ce l’ho fatta ad assaggiare i mostaccioli ma ho in conto di prepararli per Natale e con la pulce nell’orecchio mi salvo la tua versione. Che farcitura golosa :) Baci, buona serata

    Rispondi
  11. daniela64 scrive:

    Ciao Tamara , pensa che io ho assaggiato questi biscotti per la prima volta l’anno scorso a Alessandria , erano buonissimi. La tua versione mi piace molto, ricetta segnata. Un abbraccio Daniela.

    Rispondi
  12. Fr@ scrive:

    Interessanti con la farina di segale. Mi piace molto come ti è venuto l’interno.

    Rispondi
  13. veronica scrive:

    ebbene si i nostri mostaccioli sono fantastici devo provarli anche in questa versione ….una domanda …ma quando c’è scritto sotto ai blog crea link significa che posso linkarti anche una ricetta simile?

    Rispondi
  14. Ciao Tamtam, mi piace molto la tua versione dei mostaccioli e con quel bel ripieno li assaggerei subito! Bacio alla prossima e tantissimi auguri anche a te :)

    Rispondi
  15. sississima scrive:

    con una parola dico tutto: f-a-v-o-l-o-s-i!! Un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  16. ELENA scrive:

    ottimi complimenti sono venuti benissimo

    Rispondi
  17. elena scrive:

    Belli i tuoi mostaccioli, ma il tuo albero mi incuriosisce..non è che ci fai una foto non appena lo addobbi? Per me il Natale è sempre stato una festa molto sentita e albero e presepe non possono mancare… bacioni complimenti!

    Rispondi
  18. vittoria scrive:

    Ciao Tamara,
    anche a noi la segale piace moltissimo e mi piacciono tanto anche i tuoi fichi secchi nel ripieno!
    Buona serata e auguri!

    Rispondi
  19. MONY scrive:

    Belli belli….. Aria di natale si respira…. Auguriiiiiii

    Rispondi
  20. mm_skg scrive:

    Ciao Tamara!
    Io intanto ho usato la farina integrale. Buonissimi anche i tuoi!
    La prima foto mi piace un sacco!
    Buone Feste!

    Rispondi
  21. Anna Musolino scrive:

    Io li ho trovati fantastici questi mostaccioli… e i tuoi sono veramente belli :)
    Colgo l’occasione per augurarti un buon Natale ♥

    Rispondi
  22. anna scrive:

    Anche se in ritardo, sono corsa a vedere bene l’interno dei tuoi mostaccioli, bellissimo!!
    E tutto quel cioccolato…. mamma mia, che golosità!
    Buone feste a te e famiglia, da passare intorno all’albero di Natale :)

    Rispondi
  23. Un po’ di neve a Natale ci sta bene, se non crea troppi disagi!
    Golosissimi anche i tuoi mostaccioli!

    Rispondi
  24. soleluna scrive:

    Golosissimi anche la tua versione sono talmente tante e diverse he ogni versione merita di essere rifatta elice weekend Luisa

    Rispondi
  25. sabry scrive:

    Che buoni i mostaccioli li proverò sono sempre in cerca a Natale di ricette come questa

    Rispondi
  26. dauly scrive:

    concordo con soleluna, stessa ricetta ma così tante personalizzazioni da renderli tutti diversi e buonissimi!

    Rispondi
  27. ed eccomi a fare il giro tra tutti i colleghi del qunti modi e non potevo non iniziare con te. anche i tuoi mostaccioli sono favolosi e vedo che anche tu hai scelto la versione più ricca da fare, belli i tuoi scuri io cacao non l’ho messo perchè quando ho leto la ricetta la prima volta o mi era safuggito o non c’era scritto…boh un bacione. Vado a condividere su g+ anche questa tua ricetta.

    Rispondi