Confettura di pomodori verdi

Amo molto le confetture strane, fatte con la frutta meno pregiata, per esempio la zucca, oppure confetture in agrodolce da mangiare con i formaggi o con i bolliti (posterò dopo la confettura di peperoncini e di cipolle di tropea), ma quella di pomodori verdi mi riporta all’infanzia. Avevo anche io, come tutti, due nonne, una cucinava in modo eccelso, l’altra non sapeva fare nulla eccetto la confettura di pomodori verdi e i fichi canditi, però li faceva benissimo.

Ingredienti

1 kg di pomodori verdi
500 grammi di zucchero
1 busta di pectina (addensante naturale)
la buccia grattata di un limone (bio)
un cucchiaino di cannella

Lavate e asciugate i pomodori, tagliateli a pezzetti piccoli e togliete i semi interni, metteteli in una pentola, aggiungete lo zucchero con la pectina, la buccia del limone e il cucchiaino di cannella, accendete il gas, fiamma media,  e fate cuocere fino a che i pezzi di pomodoro diventano morbidissimi. A questo punto  ho deciso di passare tutto al passalegumi per fare una specie di gelatina, ed è venuta molto bella, liscia, senza nessun semino e morbida, adatta a fare crostate o spalmata sul pane, oppure su un bel pecorino di fossa…

Stampa Stampa
Share on Tumblr
Scrivi un commento al post!
  1. ornella scrive:

    Sai che non ho mai assaggiato la confettura di pomodoro? Questa mi piace molto e non appena mi capiterà di trovare dei pomodori verdi(non ho né orto né posso sperare di trovarli al mercato di Atene…) la preparerò! Intanto la copio nel ricettario!Complimenti e grazie ciao ciao!

    Rispondi